Fake news, arriva il pulsante rosso della “Verità”

[download]

Per combattere le fake news arriva in Italia il così detto “pulsante rosso” a disposizione di tutti gli utenti del web per segnalare le bufale in rete. È il nuovo servizio messo a disposizione dalla Polizia postale e delle comunicazioni e voluto fortemente dal Ministro dell’Interno Marco Minniti.
«Si tratta di un servizio pubblico – ha commentato il ministro Minniti – non c’è nessuna attività di censura ma soltanto la determinazione dello Stato a ripulire il web dalle notizie false e manipolatrici che alterano la realtà al punto da trasformarla procurando un danno enorme al valore della conoscenza e della verità.
Il servizio si articola in diverse fasi: un utente che trova in rete una notizia che a suo avviso non è veritiera la segnala sul portale della Polizia postale (il sito è www.commissariatodips.it), cliccando su un pulsante rosso: “il red button anti fake news”. Il sistema è piuttosto semplice, basta inserire la propria mail, il link alla notizia considerata sospetta e poche righe che spiegano il contenuto segnalato. Dal Commissariato “virtuale”, il link passa alla sala operativa, composta da 50 agenti che verificano il materiale. Questa è la fase più importante, perché qui la polizia decide se “una notizia è palesemente falsa oppure no”. Solo nel caso in cui lo sia, gli agenti intervengono verso il provider per chiedere se questa può essere rimossa o chiedendogli di mettere meglio in evidenza l’esistenza di eventuali smentite da parte di chi è interessato in modo diretto a quella notizia. Solo nel caso di reati, la polizia gira l’informazione alla procura della Repubblica e si avvia un
procedimento penale.
Il provvedimento preso in Italia in tema di fake news diventa fondamentale soprattutto adesso, in periodo di campagna elettorale ed elezioni politiche. Gli italiani andranno a votare il 4 marzo ed è quindi importante contrastare le azioni di coloro che creano bufale con l’obiettivo di condizionare l’opinione pubblica e orientarne le scelte,
elaborano e rendono virali notizie senza fondamento.

GLOSSARIO

Bufale: notizie non vere
Censura: controllo ideologico
Ripulire: pulire
Manipolatrici: che condizionano, influenzano la coscienza
Danno: qualcosa di negativo, perdita
Veritiera: che dice il vero
Sospetta: che crea dubbi

DOMANDE

1. Pensate che il “Pulsante rosso” sia una buona soluzione al problema delle Fake News?
2. Pensate sia giusto segnalare le bufale alla Polizia?
3. Voi segnalereste le bufale alla Polizia? Perché?
4. Credete che per le persone sia facile identificare una bufala?
5. Esiste in Australia un sistema di controllo simile a quello italiano? Come funziona?
6. Tutto il mondo parla di bufale su Internet. Credete sia un problema davvero così grave? Perché?
7. Avete mai letto una bufala pensando fosse una notizia vera?
8. Avete mai letto delle bufale su Internet? Quali?
9. Cosa fate per tenervi informati? (Es: leggete il giornale, guardate i telegiornali, usate internet etc)
10. Qual è la fonte di informazione per voi più affidabile?