UN ANNO SABBATICO IN GIRO CON LA FAMIGLIA

[download]

Laura e Daniele hanno 40 anni a testa, una casa in affitto a Milano, lei si occupa di pianificazione dei trasporti e lui di fundraising per una Ong. Hanno due figli, Martina e Tommaso di 8 e 5 anni. Una famiglia come tante, se non fosse che, a un certo punto, hanno sentito il bisogno di fare una nuova esperienza: uscire dalla loro comfort zone facendo il giro del mondo.
La scorsa estate hanno venduto la loro macchina, hanno disdetto l’affitto della loro casa e sono partiti. Dalla loro partenza ad oggi stanno raccontando la loro avventura con un blog e un profilo Instagram che si chiama “I ragazzi stanno bene”.
Fare un viaggio lungo un anno non è stato costoso, dicono Laura e Daniele. Con una App possono monitorare le spese e fare un resoconto del viaggio, avendo fissato in anticipo un budget giornaliero di 100 euro. Il loro consiglio è quello di alternare Paesi con un alto costo della vita, come l’Australia ad altre zone più economiche come il Sud Est asiatico dove una notte in un appartamento costa circa 25 euro. Secondo i due viaggiatori la loro esperienza di viaggio nel mondo equivale al prezzo di un’automobile di medio livello, ma chiaramente le emozioni, i ricordi e le esperienze non hanno paragoni.

In Italia (legge n. 53 del 2000) un lavoratore dipendente con almeno 5 anni di anzianità può chiedere un periodo di aspettativa di 11 mesi non retribuiti, al termine del quale conserva il diritto a riprendere il posto di lavoro. Ogni contratto collettivo, però, ha le proprie caratteristiche: il contratto di Daniele, per esempio, non prevedeva l’aspettativa, ma è stata una decisione aziendale di concederla ugualmente, considerandola un valore aggiunto per la sua crescita professionale.
Per quanto riguarda la scuola dell’obbligo in Italia è possibile non frequentarla senza perdere l’anno, a patto di praticare l’educazione parentale (legge 5 febbraio 1992, n. 104). Basta una richiesta formale dei genitori alla scuola di riferimento del figlio. Per ricominciare il normale percorso scolastico, basterà fare un piccolo test per verificare il livello raggiunto. Laura e Daniele hanno tenuto dei contatti costanti con la scuola dei loro bambini in modo tale da non farli rimanere indietro con il programma scolastico.

Se si ha in programma un viaggio per il mondo è necessario inoltre pensare alle vaccinazioni e quindi rivolgersi almeno sei-dodici mesi prima ai centri competenti ed essere così pronti per la partenza senza correre alcun rischio. Infine alcuni consigli per i bagagli da portare. I nostri due viaggiatori hanno scelto due trolley da 80 litri con la possibilità di metterli in spalla come uno zaino, due bagagli a mano da 30 litri con i cambi per alcuni giorni, in caso di smarrimento dei bagagli imbarcati, uno zainetto a testa con gli oggetti più importanti, passaporti inclusi. Ma, dopo otto mesi di viaggio, ammettono che avremmo potuto farcela con la metà del bagaglio per essere così più liberi, più comodi, più agili.

GLOSSARIO

DISDETTO: sciolto, terminato, annullato
RESOCONTO: relazione finale
FISSATO: deciso, stabilito
ANZIANITÀ: anni di servizio nella stessa azienda
RETRIBUITI: pagati
ASPETTATIVA: abbandono dell’attività lavorativa per un periodo di tempo limitato
PARENTALE: relativo ai genitori
SMARRIMENTO: perdita

 DOMANDE

  1. Vi siete mai presi un anno sabbatico dal lavoro? Vi piacerebbe?sarebbe piaciuto farlo?
  2. Vi piace viaggiare? Perchè?
  3. Per voi il viaggio è come… Dite tre analogie.
  4. Quando siete in vacanza, rispettate sempre le tappe del viaggio che avete programmato? Perchè?
  5. Nel corso dei vostri viaggi o vacanze, avete mai avuto paure che si sono poi rivelate immotivate?
  6. Quali sono le cose che non sopportate quando siete in vacanza?
  7. Cosa vi manca di più quando siete in vacanza? Perchè?
  8. Quando tornate da un viaggio fuori l’Australia, come vi sentite? Siete contenti di tornare a casa oppure vi manda la vostra vacanza e avreste voluto continuasse ancora?
  9. Quali sono le 5 cose essenziali per voi che non mancano mai nella vostra valigia?
  10. Vi piacerebbe vivere un anno in un posto fuori Melbourne? Dove? Perchè?